22/08/2020 Agevolazioni

Agevolazioni fiscali 2022: Agricoltura 4.0

Anche per l’anno 2022 le aziende che investono in beni funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi possono usufruire degli incentivi previsti dal Piano Transizione 4.0.
L’acquisto del KIT 4.0 Ynnova, IOTBOX e MyBravo, consente di accedere a pieno titolo ai finanziamenti disponibili.

Agevolazioni fiscali 2022 Agricoltura 4.0

Vantaggi per investimenti in Agricoltura 4.0

Acquistando i prodotti Ynnova entro il 31 Dicembre 2022, l’azienda agricola, il costruttore di macchine, il rivenditore, potrà usufruire del credito d’imposta fino al 40% sulle attrezzature 4.0 e rientrare dell’investimento fino a tre anni successivi all’acquisto.

Il credito d’imposta per il 2022 prevede un contributo pari al:

  • 40% dell’investimento e fino a 2,5 milioni di euro per macchine agricole con tecnologia 4.0;
  • 6% dell’investimento e fino ad un massimo di 1 milione di euro per tutte le altre macchine agricole;
  • 20% dell’investimento e fino ad un massimo di 1 milione di euro per beni immateriali connessi a investimenti in beni materiali “Industria 4.0” (software, sistemi e system integration, piattaforme e applicazioni).

Come accedere ai benefici Agricoltura 4.0

Per i beni tecnologicamente avanzati materiali e immateriali, le imprese sono tenute a produrre una perizia tecnica semplice rilasciata da un ingegnere o da un perito industriale iscritti nei rispettivi albi professionali o un attestato di conformità rilasciato da un ente di certificazione accreditato, da cui risulti che i beni possiedono caratteristiche tecniche tali da includerli rispettivamente negli elenchi di cui ai richiamati allegati A e B e sono interconnessi al sistema aziendale di gestione della produzione o alla rete di fornitura. Per i beni di costo unitario di acquisizione non superiore a 300.000 euro è sufficiente una dichiarazione resa dal legale rappresentante.